Tacere come colpa e parlare come obbligo. Di A. Filloramo

“Vi sono momenti nella vita in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo, un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre”. Questa espressione di Oriana Fallaci estrapolata dal suo “La rabbia e l’orgoglio”, sottolinea l’impossibilità di mantenere il silenzio come unica soluzione per lenire la rabbia di fronte a chi ci ha deluso. Continua la lettura di Tacere come colpa e parlare come obbligo. Di A. Filloramo

Lettera al cardinal Parolin, segretario di Stato

La seguente lettera è stata inviata a S. Em. il  Card. Segretario di Stato (e p.c.  a S. Ecc. il Nunzio Apostolico in Italia, a S. Em. il Card. Prefetto della Congregazione per i Vescovi, a S. Em. il Card. Prefetto della Congregazione per il Clero). Dopo una breve sintesi sull’involuzione storica della Casa del Clero di Messina, si invita il destinatario della missiva a prendere in considerazione l’ipotesi dell’invio di un Visitatore apostolico perché, ascoltando le parti in causa, possa fungere da giudice imparziale nella dolorosa vicenda in oggetto.

La lettera può essere scaricata previa registrazione su questo blog, senza ricorrere all’uso di nickname o pseudonimi, e/o richiedendo l’autorizzazione.

Scarica la lettera.